GeoMagazine: il territorio a portata di click

Il GeoMagazine è un luogo virtuale che ha lo scopo di facilitare l’accesso alle informazioni geografiche e migliorare la gestione e il governo del territorio. Realizzato in una logica di apertura, interoperabilità, condivisione e partecipazione rappresenta il raccoglitore dove confluiscono dati ambientali, geologici, urbanistici, infrastrutturali, economici e sociali. Questa piattaforma costituisce uno strumento di supporto alle decisioni e alle attività di programmazione. Consente, altresì, di diffondere la conoscenza del territorio e progettare e pianificare interventi adeguati al contesto urbano e territoriale. Il GeoMagazine favorisce una dimensione collaborativa facilitando il collegamento al Geoportale che permette agli utenti di accedere ai dati territoriali, analizzarli, visualizzarli in mappa ed esportarli in vari formati. La flessibilità di navigazione è assicurata  dal collegamento al portale Open Data Territorio Enna, alla piattaforma partecipativa ptp@partecipato e alle informazioni istituzionali in tema di pianificazione territoriale e urbanistica.

Accedi al Geoportale

Entra

easy image caption plugin

Open Data

Consultazione degli Open Data

Entra

image caption module joomla

Piano Territoriale Provinciale

Entra

easy image caption plugin

PTP@rtecipato

Entra

jquery caption module


festivalAquila

Parte il Festival della partecipazione a L’Aquila

Promosso dall'alleanza Italia, Sveglia! - ActionAid Italia, Cittadinanzattiva e Slow Food Italia sarà di scena fino a domenica 10. Primo appuntamento alle 18 in Piazza Duomo con protagonisti Don Ciotti e Carlo Petrini.

Prende il via oggi la prima edizione del Festival della Partecipazione, che fino a domenica 10 porterà nelle strade, nelle piazze e nei teatri dell'Aquila cultura, musica, teatro, buon cibo e tutti i cittadini che vorranno “partecipare” ad una quattro giorni di politica dal basso.

Read more


 SUMMER SCHOOL 2016 OpenGeoData

summerschool

LA SUMMER SCHOOL OPENGEODATA
nasce per attivare un processo di “open innovation” nell’ambito dei territori, attraverso la progettazione partecipata con strategie inerenti le comunità intelligenti, il marketing territoriale, l’urbanistica partecipativa, il turismo esperienziale.
La Summer School propone un percorso formativo mirato a:tablet

• sviluppare professionalità nell’ambito della gestione creativa degli Open Data geografici, disponibili su piattaforme pubbliche e non;
• diffondere la cultura dei dati geolocalizzati;
• stimolare il loro riuso e convincere le Pubbliche Amministrazioni a implementarne la diffusione aperta.
In questo modo si propone di valorizzare il territorio potenziando le strategie di promozione culturale e turistica, con particolare attenzione all’intersezione con l’innovazione sociale e le esperienze di “turismo di comunità”.

Read more


 La vera storia di Internet - Il 30 aprile 1986 l’Italia si collegava a Internet per la prima volta, un evento epocale di cui nemmeno i giornali si accorsero

internetL’Italia sì è collegata per la prima volta ad Internet il 30 aprile 1986. Questo vuol dire che sabato cade il trentennale di un evento che ci ha cambiato tutti, anche se non ce ne rendiamo conto perché a Internet ci viviamo dentro. Per ricordare i visionari che fecero l’impresa, a Pisa si terrà una grande festa organizzata dal CNR con il digital champion Riccardo Luna, mentre in tutta Italia si svolgono incontri e celebrazioni, sopratutto nelle scuole.

Ma perché l’evento centrale si tiene a Pisa? 

Read more


 A maggio la Conferenza nazionale sull'informazione geografica

logo geo def news"Il ruolo dell'informazione geografica nel contesto dell'agenda digitale: sfide, opportunità e nuove policy": questo il tema della Conferenza Nazionale che l'Agenzia per l'Italia Digitale sta organizzando per l'11 maggiop.v. presso la sede Pirelli della propria sede a Roma.

L'informazione geografica sta ormai penetrando sempre più nella vita quotidiana di ciascuno, anche grazie anche allo sviluppo delle tecnologie e all’evoluzione dei nuovi “strumenti” (app, social, cloud, IoT), così come aumenta la consapevolezza dell’industria sul valore aggiunto dato dalla dimensione geografica.

Read more